inComunicati regionali il22 Aprile 2022

Puglia: Giovanni Allegrini eletto presidente della Copagri Brindisi; subentra a Mimmo Argese

Battista, i migliori auguri ai nuovi vertici e un grande ringraziamento al presidente uscente

Brindisi, 22 aprile 2022 – Il consiglio della Copagri Brindisi, riunitosi per l’approvazione dei rendiconti relativi alle annate 2020 e 2021, ha proceduto a eleggere Giovanni Allegrini presidente per il prossimo mandato; l’elezione si è resa necessaria in relazione alle dimissioni presentate per sopraggiunti limiti di età dal presidente uscente Mimmo Argese.

Ne dà notizia la federazione provinciale della Copagri, spiegando che durante lavori, ai quali ha partecipato, fra gli altri, il presidente della Copagri Puglia Tommaso Battista, si è tenuto un approfondito dibattito sulle principali problematiche con le quali è costretto a confrontarsi il primario locale e quello pugliese.

Allegrini, dopo aver ringraziato Argese per il grande impegno profuso nei suoi dodici anni di presidenza, ha spiegato che tra le priorità del suo mandato ci sarà quella di continuare a lavorare con sempre maggiore determinazione per rafforzare ed estendere la capillare presenza della Copagri sul territorio provinciale.

“Ci troviamo in un territorio che, al pari di molti altri della nostra amata Puglia, è stato letteralmente martoriato dall’emergenza Xylella fastidiosa; è ridondante quindi evidenziare che questa fitopatia rappresenterà un’altra delle priorità del mio mandato, durante il quale insisterò molto sulla necessità di puntare con sempre maggiore decisione sulla strada dell’aggregazione tra le aziende e tra i produttori agricoli, anche grazie alla presenza della OP O.P.O. Pugliesi”, ha aggiunto il neopresidente Allegrini.

“Invio i migliori auguri di buon lavoro alla nuova presidenza della Copagri Brindisi, nella certezza che saprà dare un contributo tangibile alla crescita della Federazione; voglio altresì unirmi ai tanti ringraziamenti e attestai di stima che stanno arrivando nei confronti del presidente uscente, che per tanti ha lavorato duramente per arrivare ai risultati che oggi ci troviamo davanti”, ha affermato Battista, che ha presieduto i lavori e ricordato le recente iniziative messe in campo dalla Copagri nazionale sul versante dell’innovazione, del ricambio generazionale, delle agroenergie e del comparto biologico.