inRassegna Stampa il2 Marzo 2022

Adnkronos, “PAC: Copagri, sfida principale è far fronte ad aumenti costi produzione ed energia” (01/03/22)

Roma, 1 mar. (Adnkronos) – ”Gli aumenti insostenibili dei costi di
produzione e delle tariffe energetiche, che rischiano concretamente di
aggravarsi ulteriormente a seguito del drammatico evolversi della
situazione geopolitica internazionale, rappresentano senza ombra di
dubbio la priorità sulla quale orientare il dibattito inerente alle
sfide future della Pac”. Lo afferma il presidente della Copagri,
Franco Verrascina, intervenendo ai lavori del summit internazionale
‘Sessant’anni di Politica agricola comune: quali sfide per la Pac? La
vision al 2050’. ”Per questo -sottolinea- riteniamo fondamentale da
parte dell’Esecutivo comunitario un intervento che miri a limitare
l’impatto sul primario della fiammata senza precedenti dei costi
produttivi ed energetici”.

”Un’operazione di questo tipo -secondo Verrascina- richiederebbe
necessariamente un aumento degli anticipi degli aiuti Pac o quantomeno
la possibilità di utilizzare i fondi dello sviluppo rurale per
coprire, anche solo parzialmente, i gravosi aumenti poc’anzi
richiamati”. L’obiettivo principale della Pac, che fu nel lontano
1962 la prima politica di aggregazione dell’Europa unita, ”è e deve
continuare a essere quello di incrementare la produttività
dell’agricoltura, assicurando un tenore di vita equo ai produttori
agricoli e garantendo al contempo prezzi ragionevoli ai consumatori”.

”A tali impegnativi obiettivi si sono aggiunti con la riforma che
entrerà in vigore a gennaio 2023 le condivisibili ambizioni, peraltro
già portate avanti da tempo dai produttori agricoli, in materia di
sostenibilità economica, ambientale e sociale, che dovranno
necessariamente essere portate avanti all’unisono”, spiega il
presidente. Proprio per questo, ”una delle maggiori sfide alle quali
è chiamato a rispondere il Piano strategico nazionale sarà quella di
assicurare il raggiungimento di risultati più ambiziosi con risorse
decisamente inferiori rispetto alla scorsa programmazione”.

(Sec-Mis/Adnkronos)

ISSN 2465 – 1222
01-MAR-22 17:22

NNNN