inComunicati Copagri il1 Dicembre 2021

Il Consiglio Generale Copagri dà il via alla stagione congressuale 2022

Conclusi lavori consiliari, aperti da articolata relazione Pellegrini e chiusi da intervento finale Verrascina

Roma, 1° dicembre 2021 – Si sono conclusi oggi i lavori del Consiglio Generale della Confederazione Produttori Agricoli-Copagri, apertisi nella giornata di ieri con una lunga e articolata relazione del vicepresidente Pietro Pellegrini, che ha aggiornato i consiglieri sullo stato dell’arte della politica agricola nazionale e comunitaria, con particolare riferimento ai contenuti della manovra di bilancio, attualmente al vaglio del Senato, della riforma della PAC, sulla quale è recentemente arrivato il via libera definitivo del Parlamento Europeo, e del Piano Strategico Nazionale-PSN, sul quale è in corso una consultazione con il Mipaaf sulla base di una bozza di testo presentata dal Dicastero stesso.

“Si sta aprendo una fase nuova per il primario, che vede nel PSN uno dei tasselli fondamentali dello sviluppo del comparto; l’altro tassello, dopo l’atteso ok al testo della riforma della PAC, sarà rappresentato dagli atti delegati messi in campo dalla Commissione Europea, con i quali si andrà a completare il quadro legislativo della Politica Agricola Comune”, ha fra l’altro ricordato Pellegrini.

“Abbiamo davanti a noi una importante fase di svolta per la nostra agricoltura e dobbiamo farci trovare pronti per poter cogliere appieno la sfida che ci viene posta dalle istituzioni comunitarie con la PAC 2023-27 e in particolare con il PSN, sul quale è in atto una proficua e intensa interlocuzione col Mipaaf”, ha spiegato il presidente della Copagri Franco Verrascina, concludendo i lavori consiliari.

Durante il Consiglio Generale, oltre alla nascita dell’associazione nazionale dei produttori biologici della Copagri, denominata ANAPROBIO e sancita nella prima giornata dei lavori, è stato approvato il nuovo regolamento con il quale di fatto è stato dato il via libera all’avvio della stagione congressuale, che si terrà nel corso del 2022 e culminerà con il Congresso Nazionale alla fine dello stesso anno.