inRassegna Stampa il26 Maggio 2021

Adnkronos, “Agricoltura: Copagri, dati Istat certificano difficoltà settore e necessità sostenerlo” (25/05/21)

Roma, 25 mag. (Adnkronos) – “Quella che emerge dai recenti dati Istat
è la drammatica fotografia di un settore che nonostante le tante
ataviche difficoltà che ne frenano lo sviluppo, cui si sono
recentemente aggiunte le note problematiche legate alla pandemia,
resiste strenuamente alla crisi, continuando a detenere il primato a
livello comunitario per valore aggiunto e il terzo posto per valore
della produzione; a fronte di ciò, risultano però evidenti gli effetti
della crisi in atto, che ha reso ancora più palese la necessità di
intervenire con decisione per sostenere il settore e dare ai
produttori la possibilità di guardare al futuro con serenità e
programmare la produzione”. Lo sottolinea il presidente della Copagri
Franco Verrascina sulla base dei dati Istat sull’andamento
dell’economia agricola nel 2020, dai quali emerge, fra l’altro, che i
redditi da lavoro dipendente sono calati del 2,3%, con una diminuzione
ancora più evidente per le retribuzioni lorde (-2,7%).

”Voglio ricordare nuovamente, qualora ce ne fosse bisogno, che il
primario è stato l’unico settore, insieme al farmaceutico, a non aver
mai chiuso i battenti durante l’emergenza pandemica, continuando a
lavorare con grande senso di responsabilità e assicurando il regolare
rifornimento degli scaffali, dando così al contempo un concreto
apporto alla tenuta socio-economica del Paese”, prosegue il
presidente.

(Sec-Arm/Adnkronos)

ISSN 2465 – 1222
25-MAG-21 18:14

NNNN