inRassegna Stampa il8 Agosto 2020

Adnkronos, “Sicilia: Copagri, Giuseppe Aleo entra nel CDA dell’IRVO-Istituto regionale vino e olio” (08/08/20)

Palermo, 8 ago. (Adnkronos/Labitalia) – La giunta della Regione
Siciliana ha provveduto alla nomina dei componenti del consiglio di
amministrazione dell’istituto regionale del vino e dell’olio-irvo,
l’ente pubblico istituito nel 1950 per la tutela e la promozione della
produzione vitivinicola siciliana, che ha inoltre competenza in
materia di valorizzazione dell’olio extravergine di oliva prodotto e
confezionato in Sicilia, nonché per la certificazione, la ricerca e
l’innovazione nella filiera olivicolo-olearia. “Il nuovo cda appena
nominato e prossimo a insediarsi potrà contare sulla qualificata
competenza di Giuseppe Aleo, componente della giunta regionale Copagri
e presidente della federazione di Trapani”, dice il presidente della
Copagri Sicilia Natale Mascellino.

”Stimolare e promuovere la formazione, così come la ricerca e
l’innovazione, è di fondamentale importanza per contribuire a
rafforzare i comparti olivicoli e vitivinicoli siciliani, così da
rafforzarne il loro posizionamento a livello nazionale e
internazionale; durante il mio mandato dedicherò poi particolare
attenzione alla valorizzazione delle produzioni autoctone e alla
zonizzazione del comparto vitivinicolo regionale”, afferma il nuovo
componente del cda dell’irvo Giuseppe Aleo.

Aleo, presidente della Copagri Trapani, segue da oltre trent’anni i
settori trainanti dell’economia agricola siciliana; esperto di
olivicoltura e di vitivinicoltura è tra i promotori del riconoscimento
della doc Erice e della doc Salaparuta. Si è reso inoltre protagonista
del raggiungimento degli accordi interprofessionali con il consorzio
di tutela di Pantelleria e tra il 2011 e 2013 ha sottoscritto
un’intesa con gli industriali Marsalesi sul ‘prezzo minimo garantito’
per il settore vitivinicolo.

(Lab/Adnkronos)

ISSN 2465 – 1222
08-AGO-20 05:15

NNNN